20170316

3 regole della comunicazione visiva

I tre principi della comunicazione visiva

 

Video chat, live streaming, videoconferenze, colloqui online: i video stanno diventando sempre più presenti nella nostra vita (e nel nostro lavoro) di quanto non lo fossero pochi anni fa. Inizialmente considerati dalle aziende come una semplice moda, oggi stanno diventando sempre più fondamentali per ottimizzare e migliorare la comunicazione tra i dipendenti e i clienti delle imprese.

Ma le nuove tecnologie comportano nuove regole: come cambiano le relazioni nell’epoca dei video e dell’always online? Abbiamo raccolto qui i tre principi fondamentali della comunicazione visiva dell’epoca digitale per aiutarvi a essere pronti alle nuove sfide dell’era 2.0.

1 – Consapevolezza dei propri gesti ed espressioni

Nella comunicazione tradizionale, che potremmo definire vis-à-vis, è relativamente facile interpretare e assecondare espressioni, movimenti, gesti e comportamenti. Non si può dire lo stesso della comunicazione che avviene attraverso un monitor: spesso non siamo nemmeno nelle condizioni di vedere per intero il nostro interlocutore, oppure non ne possiamo osservare i gesti oppure, per motivi legati alle tecnologie utilizzate, non siamo in grado di analizzarne le espressioni. Per questi motivi è fondamentale essere consapevoli dei gesti e delle espressioni che abbiamo di fronte allo schermo ma è altresì importante essere consapevoli di quelle tenute dall’altra parte del monitor.

2 – Configurazione e apparenza

Se nella comunicazione “reale” possiamo cambiare facilmente la nostra focalizzazione e tutto avviene con più dinamismo, nella comunicazione via “monitor” il centro dell’attenzione è costantemente fisso, ed è l’interlocutore. Durante la videoconferenza, diventerete il centro dell’universo: è imperativo non dimostrare di essere distratti ma essere focalizzati, presenti e attenti (e farlo intendere). I riflettori sono puntati su di voi, e anche un minimo movimento degli occhi potrebbe distrarre il vostro interlocutore o produrre interpretazioni sbagliate.

3 – Razionalizza

Nella comunicazione vis-à-vis avete a disposizione un’infinità di modi per riprendervi da un errore o ironizzare: nella videoconferenza non è così. La comunicazione tramite video ha delle limitazioni intrinseche e delle regole predefinite che non permettono (o non rendono efficaci) determinati gesti e strategie utilizzate – spesso in maniera inconsapevole – nella comunicazione “reale”. Attieniti alle regole della videoconferenza (puoi trovare una guida qui), sii sempre consapevole di essere al centro dell’attenzione e calcola bene le parole e utilizza efficacemente i gesti.

Per mettere in pratica tutto questo hai bisogno di un partner affidabile e delle tecnologie all’altezza: richiedi ora la nostra demo online!

Fonti: http://www.wonderchannel.it/2017/02/22/tre-fondamentali-per-la-comunicazione-visiva-nellera-digitale/

Author Info

Pierfrancesco Coluzzi

Pierfrancesco Coluzzi

No Comments

Post a Comment